Cosa vedere a Milano

Se ti dicessimo “Milano”, a cosa penseresti? La Capitale economica d’Italia ha molto di più da offrire di grandi imprese, palazzi moderni e un vivacissimo centro urbano. Milano è anche una splendida città d’arte, e il numero di turisti che ogni anno ne rimangono affascinati ne è una testimonianza sufficiente. Se ti trovi a Milano per affari o di passaggio, prenditi almeno due giorni e goditi tutta l’arte, la cultura e la bellezza che ha da offrirti: non ne resterai deluso. Cosa vedere a Milano in una visita breve di pochi giorni? Ti presentiamo le tappe obbligatorie di un passaggio alla Gran Milan, ma tieni presente che questo è solo il 10% di tutto ciò che la città avrebbe da offrire.

Cominciamo da lui. Il pluri-fotografato Duomo, tappa imprescindibile di ogni viaggio a Milano, per lavoro o per svago. L’imponente struttura gotica protetta dalla Madonnina merita una visita approfondita anche all’interno; se hai tempo, approfitta anche delle visite guidate alle Terrazze del Duomo, dalle quali ammirare un panorama non da poco. Per entrare nella terza Cattedrale più grande al mondo – e ti assicuriamo che ne vale la pena – ti consigliamo di prenotare una visita guidata, se non vuoi trascorrere un’intera mattinata in coda all’ingresso.

Fra piazza Duomo e piazza della Scala, addentrati nel salotto milanese per eccellenza: la Galleria Vittorio Emanuele II non è solo un concentrato di negozi di lusso e grandi catene commerciali. La struttura è un vero e proprio monumento di eleganza e ricercatezza architettonica. Anche qui, puoi prenotare delle visite guidate che ti permetteranno di accedere ad angoli ancora più esclusivi.

In pochi minuti, da qui raggiungi il Castello Sforzesco, fra i più grandi d’Europa. Un pezzo di storia della grandezza di Milano a cielo aperto, che custodisce nelle sue sale altrettanti Musei. Qui troverai l’impronta di Leonardo con i suoi affreschi, la Pietà Rondanini di Michelangelo, un Museo egizio e tanto altro. Nel Cortile delle Armi d’estate si tengono anche manifestazioni, concerti e spettacoli. Da qui hai due opportunità. Perderti nel verde dell’immenso Parco Sempione se hai bisogno di respirare un po’ di natura, oppure immergerti nell’architettura urbana più moderna, passando per piazza Gae Aulenti.

Se sei un appassionato di Musei, a Milano troverai pane per i tuoi denti. Solo per citarne alcuni, ti suggeriamo il Museo del Novecento, affacciato su piazza Duomo con i suoi Picasso, Balla, Morandi, Licini e un’intera sala dedicata a Fontana e i suoi Concetti spaziali. Difficile ignorare la Pinacoteca di Brera, un’esposizione privilegiata dei maestri della pittura italiana e non solo: Modigliani, De Chirico, Caravaggio, Raffaello e Mantegna. Qui anche il famoso Bacio di Hayez. Approfittane anche per passeggiare per questo grazioso quartiere curato fino all’ultimo dettaglio. Parlando di arte, ti ricordiamo anche che il refettorio di Santa Maria delle Grazie custodisce il Cenacolo, l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci.

La sera ti suggeriamo di perderti fra le suggestive luci del sistema dei Navigli. I suoi canali fluviali collegano Milano direttamente con il Lago di Como e con il Po. Sfrutta questi corsi per una passeggiata sulla Darsena del Naviglio Grande, dove troverai aree relax e piste ciclabili. La sera, locali e bar sull’acqua: non sembra di stare nella grigia Milano urbana dell’immaginario comune, vero?